Vai direttamente al contenuto principale
Sei qui: home > Il Territorio > Madonna di Strada

Il territorio

Santuario di Madonna di Strada

La facciata del SantuarioIl santuario venne costruito sul luogo di una chiesetta preesistente dedicata a Santa Maria tra il 1636 e il 1637 per collocarvi l'immagine della Beata Vergine con il Bambino, lacerto di affresco dipinto nel 1506 da Pellegrino da San Daniele, che abbelliva un'ancona lungo una strada di grande passaggio dove nel 1617 avenne un fatto prodigioso. Il dipinto vi fu trasportato il 7 settembre del 1637 alla vigilia del giorno in cui si celebra la natività della Beata Vergine. L'evento fu festeggiato con cerimonie religiose e manifestazioni focloristiche.

Ancora oggi, a cavallo dell'8 settembre, si tiene l'annuale Sagra di Madonna di Strada.

All'interno dell'edificio barocco, l'altare maggiore attribuito a Francesco Fosconi (XVIII secolo) e, nel soffitto della navata, l'affresco "Presentazione di Maria al Tempio" (1887) di Domenico Fabris; nell'abside, affreschi (1954) con Storie di Maria, del Cristo e raffigurazioni dei quattro Evangelisti opera a fresco di Renzo Tubaro.

Visite virtuali

Puoi fare le visite virtuali se hai istallato sul tuo computer:

1. il player di QuickTime. Puoi scaricarlo gratuitamente.

2. FlashPlayer. Puoi scaricarlo gratuitamente.

 

 

museodelterritorio@gmail.com