Vai direttamente al contenuto principale
Sei qui: home > Il Territorio > San Daniele in Castello

Il territorio

Chiesa di San Daniele in Castello

Chiesa di San Daniele in Castello

Sulla spianata, in cima al colle, sorgono i ruderi del Castello; di esso rimangono una torre e resti di terrapieni.

L'area è sistemata a parco pubblico e da un belvedere si gode una splendida vista sulla pianura.

In cima ad una scalinata, a sinistra, c'è la Chiesa di San Daniele Profeta che incorpora parti di varie epoche, con campanile realizzato adattando una delle torri dell'antico castello.

Il portale centrale è barocco, mentre quello nel fianco sinistro, inizialmente realizzato per il Duomo e qui collocato nel 1750, è opera di Carlo Da Carona (1510); suo è anche l'altare laterale in pietra (1511).

All'esterno dell'abside è collocata la copia di un bassorilievo barbarico raffigurante l'Adorazione dei Magi. L'originale è conservato al Museo del territorio ed è databile intorno al XII - XIII secolo.

museodelterritorio@gmail.com